ROMA EUROPA FESTIVAL FESTIVAL 2018: pulsa a Settembre il cuore contemporaneo di Roma

Roma europa festival 2018

Agosto volge ormai al termine ma la città di Roma, incurante delle pagine del calendario, offre ancora serate di cinema all’aperto, aperitivi nei giardini e concerti nei parchi. Roma è un luogo in cui il sole estivo, nonostante gli occasionali temporali, ama indugiare fino ad ottobre inoltrato. E in questo tempo sospeso tra bella stagione e autunno, maturano i frutti più saporiti e colorati del panorama culturale capitolino: sfruttando le temperature gradevoli e temperate e l’energia settembrina di una nuova stagione artistica, si riaprono i sipari in tutta la città. E ogni singola performance acquista maggior significato quando è inclusa in una manifestazione di più ampio respiro. Per questo motivo Hotel Rinascimento e il Gruppo Trevi amano segnalare ai propri lettori e ospiti simili iniziative, che valorizzano la città, mostrandone l’identità di grande polo culturale. Dunque, così che possiate prepararvi con il dovuto anticipo al prossimo grande evento, Hotel Rinascimento vi presenta un appuntamento imperdibile del prossimo mese: il Romaeuropa Festival 2018. Save the date!

 

Amore per l’arte contemporanea portato al grande pubblico

Dalla sua prima edizione nel lontano 1986, il Romaeuropa Festival ha saputo conquistarsi un seguito e un successo sempre crescenti, fino a ergersi come una delle realtà artistiche di maggior prestigio in Italia e in Europa. Un festival nato per diffondere e promuovere l’arte, il teatro, la danza e la musica contemporanee e che, di anno in anno, cerca di canalizzare nuove intuizioni ed energie creative, dando voce a sperimentazione e innovazione. Trovando un equilibrio tra grandi maestri e nuovi talenti, la Fondazione Romaeuropa ha saputo educare un pubblico vasto ed eterogeneo, insegnando l’amore e il gusto per la creazione artistica contemporanea.

L’edizione 2018 si presenta davvero in grande stile, con un calendario di eventi che travalica i confini d’Europa, aprendo il Festival ad un’internazionalità ormai globale. Oltre a numerosissime mostre, convegni e seminari, 16 location ospiteranno 68 diversi spettacoli, per un totale di 168 repliche, 55.000 posti in vendita, 38 prime nazionali, 29 programmi internazionali e 10 coproduzioni. Circa 60 compagnie, 311 artisti provenienti da 24 nazioni, giunti a Roma per dare vita ad un Festival di risonanza davvero mondiale. Numeri da capogiro e grandi aspettative per un autunno romano in cui confluiscono, da ogni parte del globo, visioni, storie, suoni e movimenti che raccontano la contemporaneità.

Le location del ROMA EUROPA FESTIVAL

I luoghi dove le performance avranno luogo sono certamente consoni all’alto livello delle esibizioni e sono disseminati in tutta Roma; facili da raggiungere per qualsiasi cittadino o ospite dell’Hotel Rinascimento.

  • Teatro Argentina
  • Auditorium Parco della Musica
  • Biblioteche di Roma
  • Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
  • Teatro Vascello
  • Opificio Romaeuropa
  • Mattatoio – zona Testaccio
  • Teatro Olimpico
  • Teatro Vittoria
  • Accademia d’Ungheria a Roma
  • Sala Santa Rita
  • MAXXI – Museo Nazionale delle arti del XXI secolo
  • Teatro India
  • Palazzo Barberini
  • Aula Ottagona- ex Planetario
  • Istituto Svizzero

Il programma dell’edizione 2018

Il programma degli eventi  del ROMA EUROPA FESTIVAL è quasi troppo vasto per poterne rendere conto dettagliatamente. Basti sapere che include spettacoli teatrali e circensi, danza, concerti, installazioni, performance sperimentali, arte digitale e ogni tipo di contaminazione. Alcuni spettacoli prevedono la possibilità di assistere via web; alcuni si presentano come esperienze in realtà virtuale; altri infine si offrono a tutti come parate o performance di strada, a titolo completamente gratuito. Diverse gradazioni di fruizione, di contatto e di coinvolgimento, nella più assoluta libertà da ogni vincolo o canone; caratteristica che forse costituisce il tratto distintivo della creatività contemporanea.

Per i primi spettacoli il sipario si apre il 19 settembre mentre gli ultimi gli applausi finali scrosceranno il 25 novembre. I biglietti, abbordabilissimi, oscillano tra i 10 e i 40 euro e prevedono in alcuni casi delle riduzioni.

Tantissime occasioni da cogliere, come frutti da una cornucopia. Basta scegliere una primizia sul sito ufficiale dell’evento https://romaeuropa.net/festival-2018/ e gustare il clima avanguardista di Roma in tutto la suo ricco sapore.